© 2019 FITP Lombardia

‚Äč

RINASCITA E NUOVA AVVENTURA EDITORIALE

FolkNewsDICEMBRE16

di Fabrizio Nicola

Carissimi amici del folklore,

mi corre il dovere, ma con estremo grande piacere, formalizzare l’inizio di questa nuova avventura, che spero vivamente sia proficua e rigogliosa, di vita vissuta e da condividere, scambio di notizie e informazioni dei nostri gruppi lombardi.

Dopo una prima felice esperienza, poi interrotta per alcuni anni, si riprende l’attività editoriale del Comitato Regionale Lombardo, al quale spero saranno inviati numerosi gli articoli, foto e notizie, che riguardano la vita dei nostri gruppi.

Dal momento in cui è scaturita questa proposta, ho personalmente caldeggiato questa bellissima iniziativa, che, nelle intenzioni di tutti noi, deve dare nuovo interesse e nuova vitale linfa alla vita dei gruppi.

In queste pagine, il mio desiderio personale, è che tutti i gruppi, proprio tutti, avessero la possibilità di raccontare la loro attività o tutto quanto risulta di interesse comune, al fine di migliorare la conoscenza fra i gruppi stessi e la reciproca solidarietà.

In un periodo storico come questo, in cui gli interessi materiali soffocano il vivere quotidiano, e creano difficoltà nella vita reale dei gruppi, con conseguenza che ciascuno si rinchiude nella propria realtà, e nei propri problemi, queste pagine spero vivamente possano portare un momento di condivisione reciproca degli interessi comuni, di solidarietà e di comune condivisione di problematiche, interessi, nonché momenti di gioia e perché no di allegria.

Vorrei davvero che tutti noi ci adoperassimo affinché queste pagine siano un importante stimolo alla attività dei gruppi e forniscano nuova vitalità nelle attività quotidiane.

Pertanto invito tutti i gruppi a fornire tutto il materiale che riterranno meritevole di pubblicazione, ricordando che sarà cura del comitato di redazione dare spazio a tutte le informazioni e segnalazioni pervenute.

Alle persone che si occuperanno dell’aspetto editoriale, auguro un buon lavoro, ringrazio per la disponibilità fornita, e chiedo di essere sempre propositivi e assidui nella stesura di queste pagine.

Questi concetti, che sono semplicemente usciti dal cuore, non vogliono essere nel modo più assolto sterile retorica, ma una personale intenzione di trasmettere fiducia ed interesse nella nostra causa comune.

Un caloroso saluto ed un abbraccio a tutti.