Saluto del Presidente

FolkNewsLUGLIO22

di Fabrizio Nicola

Cari Amici
nel momento in cui mi accingo a scrivere questo righe ho ancora negli occhi la giornata trascorsa insieme a Varese in occasione del Raduno Regionale, con la partecipazione di numerosi gruppi, con una ottima riuscita della giornata, e per la quale devo ringraziare il Gruppo Bosini, tutto lo staff del Comitato Provinciale di Varese che ha collaborato e reso possibile la magnifica giornata trascorsa, ed anche il Comune di Varese, che ha messo a disposizione il luogo e la struttura, con il solo cruccio che il maltempo di metà pomeriggio ha cercato di ostacolare la riuscita del raduno.
Non c’ è solo questo, penso che è iniziato ed in pieno svolgimento con la collaborazione del Comitato Provinciale di Bergamo la grande manifestazione dello Spirito del Pianeta, ed inoltre sono già in via di definizione alcuni Festival e Rassegne.
È ritornato il tempo in cui con la nostra musica ed il nostro cantare abbiamo potuto trasmettere allegria nelle piazze, e momenti di svago alla gente.
È stato determinante saper resistere e rimanere convinti che avremmo saputo ripartire da una situazione che ha messo in seria difficoltà la vita di tutti i gruppi folclorici.
Resta un pizzico di amarezza per quei gruppi che si trovano oggi in particolare difficoltà, che hanno avuto lutti o numerose defezioni dovute al distacco per un tempo molto lungo dalle normali attività svolte e per mancanza di obiettivi.
Ora, la speranza è che non si debbano affrontare in futuro altri momenti come quelli già vissuti in un recente passato, e la caparbietà che ci contraddistingue deve permetterci un futuro in rosa, con tanti obiettivi da raggiungere.
Il passo più importante è stato fatto, quello di ricominciare a camminare, ora ci compete l’ onere di ripercorrere con fierezza le nostre strade, che hanno da sempre portato i gruppi folclorici in giro per il mondo a presentare la nostra cultura.
Quindi stiamo vicini gli uni agli altri e pensiamo positivo, il nostro futuro sarà sicuramente migliore del passato appena trascorso.
La sicura riuscita delle manifestazioni alle quali parteciperemo, sarà una vera iniezione di fiducia per tutti noi, e ci darà nuovo vigore e stimoli.
Perciò ognuno di noi rimanga concentrato sulle attività del proprio gruppo, partecipando e dando il proprio contributo con rinnovata forza.
In conclusione, voglio portare il mio saluto a tutti gruppi ed alle famiglie, per un periodo di proficuo lavoro, ma anche di possibili vacanze in serenità con i propri cari.


Un caro saluto, 

Fabrizio Nicola